Make your own free website on Tripod.com

Inroduzione nel Mistero della Pietra Azzurra

ATTENZIONE!
Questa pagine web contiene delle anticipazioni di avenimenti presente negli episodi per coloro che non hanno visto
"Il mistero della Pietra Azzurra".

Per una informazione più dettagliato consultate l'elenco dei episodi


*** !!!In fase di costruzione!!! ***

La storia ha inizia nel 1889 con Jean Rcoq de Raltique, un precoce inventore francese quattordicenne, sulla via con il suo zio per partecipare al primo concorso per macchine volanti che si svolge durante la grande esposizione di Parigi del anno 1893. Il padre di Jean e capitano di una Nave mercantile, che e stato dato di recente per disperso in mare e si presume che sia morto in seguito ad un attacco di un mostro marino (Si scopre che la scomparsa di diverse navi vengono attribuito ai famigerati Mostri marini). Mentre Jean è il suo Zio preparano la loro macchina volante per la competizione, il suo sguardo cade su una ragazza che sta andando in bicicletta (da sola accompagnato da un strano gatto). Jean rimane affascinato, e visto che mancano alcune ore prima della gara, lui tenta di inseguire. Lui la segue fin sulla cima della Torre Eiffel ma li fallisce nel tentativo di impressionare la misteriosa ragazza. (Qui scopre che il gatto in realtà e un cucciolo di leone). Jean non è l'unico ad inseguire la ragazza. Durante la conversazione tra Jean e Nadia la pietra azzurra della ragazza incomincia ad brillare di una luce azzurra intensamente. Quando tutte e due si voltano vedono una donna vestito elegantemente con i capelli rossi e due suoi aiutanti che senza mezzi termini pretende la consegna di quella pietra azzurra. Jean tenta con poco successo di difendere la ragazza, ma la ragazza e il suo leone se la cavano benissimo da solo ed riescono ad evitare la cattura saltando con una incredibile agilità sopra (o dovrei dire in faccia??) ai due aiutanti per poi scendere dalla torre sul tetto del ascensore della Torre Eiffel. Gli aiutanti della donna rimangono impressionati dalla agilità della ragazza, la donna con i capelli rossi gli fa notare che in tutta Parigi c'è soltanto un posto dove secondo lei si può trovare una ragazza con delle abilità acrobatiche come quella che hanno appena visto. Con queste parole Jean capisce che la misteriosa donna intende il circo che si trova in città.

Nel circo, Jean scopre che la ragazza si chiama Nadia. Mentre lui sta guardando affascinato la esibizione al trapezio di Nadia, Grandis con la sua banda e occupato a negoziare e convincere il direttore del circo che Nadia sia la sorella minore perduta di Grandis ed che lei desidera riportala a casa. Dopo il l'esibizione di Nadia "regina" della giungla, Jean si reca dietro le quinte e qui vede Nadia e il tentativo da parte della banda di Grandis di rapirla. Lui nel tentativo di liberare la ragazza Jean si mette alla guida di un "mono-cycle" (Non sono sicuro come chiamarlo esattamente:-) ) nel bel mezzo di questa confusione, Nadia, e King riescono ad scappare. Sulle strade di Parigi i ragazzi credono di essere al sicuro finche non appare di nuovo Grandis con la banda alla guida di con un carro corazzato chiamato Gretan in onore di Grandis (anche se Grandis vuole che tutti lo chiamano Caterina). Il Gretan e dotato di braccia pensili meccanici con le quale afferrano Nadia e' King, e gettano Jean via come fosse una ciambella.

Qui scopriamo che il Gretan e' un mezzo meccanico che si può adattare a qualsiasi tutti ambiente, in pratica un perfetto camaleonte meccanico, abile a cambiare la sua funzionalità in base alla esigenze. Con l'azionamento di una leva il Gretan si trasforma in un aerostatico e comincia ad volare in area sopra Parigi creando così il caos e panico nella cittadinanza. Jean frustrato ritorna da suo zio alla competizione per prendere il suo aliante e si precipita sulla piattaforma di lancio buttando giù' il partecipante giapponese per inseguire il Gretan di Grandis. L'inseguimento finisce con il schianto del aliante di Jean sul pallone dei Grandis provocando un grosso squarcio. In tutto questa confusione Jean riesce ad liberare Nadia, insieme abbracciati cadono nel fiume un attimo prima che il Gretan si schianta su un ponte per poi cadere a sua volta nel fiume. I Ragazzi insieme a King a bordo della imbarcazione di Jean e incominciano ad lasciare Parigi per scendere lungo il fiume per arrivare a casa di Jean. Qui veniamo a conoscenza che Nadia e orfano ed e stato acquistato da piccola dal circo. La pietre azzurra e l'unica cosa che la collega al suo passato e alle suo origini. Lei desidera trovare le sue origine (che secondo lei devono essere in Africa), così Jean le offre di aiutarla nella ricerca. (Qui termina giusto la prima delle 39 puntate).

Nel 2 episodio Jean al ritorno a casa sua sulla costa francese fa vedere a Nadia il suo aereo grosso abbastanza da portare due persone. Mentre i due si stanno preparando per il volo di collaudo, arriva Grandis che minacciando di far saltare in aria la casa nella quale si trovano i due ragazzi lei pretende la consegna della misteriosa pietra azzurra di Nadia. Jean, Nadia e King riescono ad scappare con l'aereo volando sul atlantico.
Come sempre in tutta la serie le invenzioni di Jean sembra che funzionano perfettamente, ma dopo qualche momento queste smettono di funzionare a causa di qualche piccolo errore nella progettazione. A causa di un problema al motore i 3 sono costretto ad un atterraggio forzato in alto mare. (Finisce cosi' il 2 episodio).

Nel 3 episodio i nostri eroi (e l'aereo) vengono salvati da una corazzata americana l'Abraham che si trova nel atlantico a caccia del famigerato mostro marino che e la causa della morte di moltissimi marinai. I ragazzi raccontano al comandante della nave la loro disavventura causato dal inseguimento di Grandis e la sua banda, così quando il capitano avvista il Gretan (adesso in modalità Nave) fa aprire il fuoco con tutti i pezzi della sua nave utilizzando il Gretan come bersaglio d'esercitazione. Presto Grandis e la sua banda vengono costretto ad arrendersi al capitano della Nave per avere salva la vita. Il Gretan viene portato a bordo e fissato con delle catene sul ponte della nave. Nel frattempo Jean e Nadia stanno mangiano con Eaton (un scienziato che e stato assegnato a questa unita' dal presidente degli USA per scoprire i segreti del mostro marino che ha affondato una infinita di navi (qui parte al incirca il riferimento a 20,000 miglia sotto i mari)). Durante la notte vengono avvistati due mostri marini, uno inseguito dal altro (Secondo Eaton uno una femmina mentre l'altro un maschio). Uno dei due mostri sperona Abraham causando una grossa falla. Durante la battaglia Nadia, Jean e King con l'aereo cadono in mare. Sempre durante il scontro con il mostro marino le catene che legano il Gretan al ponte della corazzata si spezzano e il Gretan cade con Grandis ed i suoi aiutanti chiusi al suo interno in mare. In mare Jean e Nadia si ritrovano e trovano King che fluttua seduto sul aereo in balia alla corrente, ma della nave non c'è nessuna traccia. (Termina cosi' il terzo episodio).

Il 4 episodio inizia che i ragazzi stanno andando a deriva sul mare quando uno dei due mostri marini ritorna ed "inghiottisce" l'aereo e i ragazzi. Qui finalmente si scopre che il mostro marino non e niente di meno che un sottomarino che si chiama Nautilus che viene comandato da un uomo misterioso che si fa chiamare Nemo. Jean e Nadia vengono accolti da una giovane donna che e' il comandante in seconda e si fa chiamare Elektra che rimane shockato quando Jean nomina la pietra misteriosa e comincia ad chiamare Nadia principessa. Nadia e Jean durante il loro soggiorno a bordo del Nautilus vengono confinato nei loro alloggi (con grande disappunto di Jean che vorrebbe visitare la nave) ed per questo non sanno che la nave sta inseguendo un altro "mosto" marino, un altro sottomarino che viene chiamato dal equipaggio del Nautilus Garfish. Il Garfish riesce ad scappare in seguito ad dei rumori prodotti da Jean. Dopo questo episodio il Nautilus emerge in superficie per scaricare l'aereo di Jean riparato (e modificato in idrovolante) nel frattempo dal meccanico della nave ed per permettere così ai ragazzi di riprendere il loro viaggio. Gli viene fornito l'ubicazione di una isola a sud della loro attuale posizione dalla quale possono ottenere un passaggio a bordo di qualche nave per ritornare in Francia. Quando stanno per lasciare la nave Nadia nota il capitano Nemo fermo sul ponte di comando del Nautilus e ha una sensazione. Nemo le porge le spalle e sembra non fare attenzione a quello che succede sul ponte della Nave. Prima che Nadia possa fare qualsiasi cosa Elektra di fare presto ad lasciare la nave.

Con l'inizio del 5 episodio scopriamo che Grandis e sua banda si trovano già sul isola sopra la quale i ragazzi stanno volando quando l'aereo viene raggiunto da un colpo di cannone che far precipitare l'aereo sulla isola. Grandis e i suoi compagni pensano che i ragazzi sono morto durante il schianto ed pertanto porgono subito il loro rispetto ai morti. E pensano subito ad come potersi impossessare della pietra misteriosa. Ma non hanno tenuto conto della fortuna che hanno i ragazzi che sono sopravvissuto al schianto. Ma quando Grandis e i suoi compagni raggiungono il punto del schianto trovano dei soldati che li catturano e li portano nella loro base per interrogarli. (Durante l'interrogatorio apprendiamo come Grandis e venuto a conoscenza della pietra misteriosa. Sembra infatti sembra che questo gruppo paramilitare cerca la pietra misteriose con tutti i mezzi a disposizione ed ha pubblicato in tutto Europa la notizia di una ricompensa per il recupero di questo).
Nel frattempo i ragazzi capitano in un villaggio distrutto dei soldati dove trovano un gruppo di persone morte. Con loro sorpresa trovano una piccola bambina di nome Marie che è sopravvissuto all'attacco dei soldati. Marie racconta che suo padre era un ingegnere di una centrale energetica che si trova sull'isola, della loro fuga, dell'inseguimento dei soldati. I ragazzi si cercano un posto sicuro, nascosto alla vista dei soldati. Ma durante la notte i soldati attaccano la casa nella quale i ragazzi hanno trovato rifugio per la notte. Grazie alle indicazioni di Marie i ragazzi riescono ad raggiungere una caverna nascosta dove si sono nascosto in precedenza i genitori di Marie. Nel 6 episodio Jean durante una esplorazione notturna scopre che tutta l'Isola e una gigantesca base militare ed che utilizzano dei robot per dei misteriosi progetti che lui non riesce ad capire.
Marie e King durante il giorno abbandona per giocare la caverna e vengono catturato dai soldati che li utilizzano nel tentativo di far venire allo scoperto Nadia. Nel frattempo Grandis e la sua banda sono stati messi ai lavori forzati come schiavi nelle miniere del isola. Quando tentano una fuga, vengono subito riacciuffati messi in prigione a marcire. Durante la notte Nadia e Jean cominciano la loro esplorazione della base nella speranza di liberare Marie e King, qui scoprono che tutta la base e stato costruito da una organizzazione che si fa chiamare Neo-atlantis. Più tardi loro vedono nel bacino del porto un sottomarino che e più grosso del Nautilus dal quale sta scendendo il capo che si fa chiamare Gargoyle. Gargoyle primo atto e quello di ispezionare un grandissimo cristallo artificiale molto simile alla pietra misteriosa di cui e in possesso Nadia. Mentre il capo ingegnere illustra a Gargoyle le caratteristiche del "oriharcon" (la versione artificiale della pietra misteriosa) questo incomincia ad brillare di una luce intensa. L'Ingegnere e Gargoyle suppongono che la causa di questo fenomeno sia la vicinanza della pietra misteriosa di cui Nadia e in possesso. Infatti mentre Nadia e Jean si nascondono in un magazzino vuoto la pietra incomincia ad brillare ed i due vengono subito scoperto dai soldati. Durante la fuga Jean viene ferito ed cosi' Nadia accortosi che i soldati vogliono soltanto lei, per permettere a Jean di scappare, gli consegna la pietra misteriosa ed incomincia ad scappare nell'altra direzione come diversivo.

Il 7 episodio inizia con Nadia catturato, che viene interrogato da Gargoyle che vuole sapere da Nadia che fine ha fatto la pietra misteriosa. G. chiama Nadia "principessa". Visto che Nadia non rispondendo alle domande G. minaccia Nadia di uccidere Marie e King, sotto questa minaccia Nadia non ha altra scelta che confessare di avere dato la pietra a Jean. Nel frattempo Grandis con la sua banda riescono a scappare ed tentato di uscire di nascosto dalla base. Jean continua ad esplorare la base nel tentativo di trovare Nadia. Dopo un giro nella base Neo-Atlantitde Gargoyle promette a Nadia una dimostrazione della sua immane potenza. Durante questa dimostrazione Jean e Grandis con la sua banda si ritrovano nella stanza alla base della torre dove si trova il oriharcon. Grandis propone a Jean di collaborare con lei per salvare Nadia dai Neo-atlantidi e di abbandonare insieme l'isola, inoltre promette di non tentare più di rubare la pietra misteriosa durante il loro soggiorno sul isola. Dopo questo, Gargoyle , collauda l'oriharcon. Spara un potente raggio di energia verso il spazio dove questo viene riflesso da un satellite che si trova in orbita da 12000 anni. Il raggio cosi' rindirzzato colpisce una isola nelle vicinanze con una tale potenza che sembra che e' stato colpito da un arma nucleare. Dopo questa dimostrazione Gargoyle confida a Nadia che Nadia che lui grazie a questa arma dominerà presto la terra. Il Nautilus assiste impotente alla distruzione dell'isola.

L'ottavo episodio inizia con Gargoyle che trionfante per il successo della sua nuova arma non si accorge che durante il spegnimento il cristallo artificiale e rimasto danneggiato. Gargoyle annuncia attraverso l'altoparlante che Jean si deve arrendere a lui altrimenti lui farà uccidere Nadia. Jean, Grandis e la sua banda elaborano un piano: Grandis e Sanson si travestono da soldati Neo-Atlantean, cosi facendo Jean si arrende in apparenza a Gargoyle cosi' per potersi avvicinarsi al luogo dove viene tenuto prigioniera Nadia, Marie e' King mentre nel frattempo Hanson va a riparare il Gretan che e rimasto danneggiato.

Il piano riesce anche se con qualche "piccola" modifica, durante la fuga si vede Sansone giuda da verro invasato. Arrivato nel porto questi vengono fermati da un Garfish che apre il fuoco su di loro intimando loro di arrendersi. Quando sembra che tutto sia finito appare il Nautilus. Che permette cosi' al gruppo di scappare mentre attira su di se tutte le attenzioni di Gargoyle che ordina di fare fuoco contro il Nautilus con la torre di Babele. Durante la procedura di fuoco il cristallo artificiale si rompe ed il raggio si infrange ed comincia ad distruggere tutta la Base. Gargoyle riesce ad mettersi in salvo grazie alla sua nave volante. La scena finale e con Nadia, Jean, Marie e King che a bordo del Gretan contemplano la distruzione della base di Gargoyle sul isola. Jean riconsegna la pietra misteriosa a Nadia.

Il nono episodio inizia con il Nautilus in mare con Nemo e' Elektra che guardano l'isola che sta bruciando e discutono sul da farsi con il Gretan. Nemo vuole salvarli. Una volta a Bordo del Nautilus Grandis si innamora di Nemo ed abbandona ogni pensiero in proposito alla pietra. Elektra non piace l'interesse di Grandis' nei confronti di Nemo. Jean e Hanson rimangono affascinati dal fatto di essere circondati da alta tecnologia ed cominciano ad esplorare i miracoli del Nautilus. Nadia non si fida di nessuno. Quando Nemo incontra i ragazzi nel corridoio, Elektra li presenta. Lui rimane shockato quando sente il nome di Nadia e vede che lei porta la pietra misteriosa. Ma lui nasconde la sua reazione. (nel prossimo episodio Elektra non gli dice niente finche non gli rivela che lei e Nadia perché lei non vuole immischiarsi nei affari personali di Nemo.). Più tardi Nemo nella sua cabina apre un cofanetto dal quale prende una pietra simile a quella di Nadia soltanto che la sua e più grossa.


Adesso che ho raccontato circa un 1/4 di quello che succede nella serie TV ed ormai tutti i principali personaggi sono stati introdotti direi che possa bastare. Per il resto i vari combattimenti tra il Nautilus e Gargoyle non li sto a riportare qui per non annoiarvi più di tanto , posso dire che lentamente durante la serie vengono svelato tutti misteri che riguardano Nadia, Nemo, Gargoyle, la pietra misteriosa ed ecc.

Ad esempio le truppe di Gargoyle sono Neo-Atlantidi, ma dove sono gli vecchi atlantidi?
Da dove viene l'equipaggio di Nemo?
Quale ruolo ha Elektra in tutto questo?
Da dove viene Nadia?
Cosa collega le due pietre misteriose in possesso di Nadia e Nemo ?
Perché Gargoyle necessita' delle pietre misteriose ai fini cosi' malvagi?
Cosa sarà tra Nadia e Jean?
Cosa vuole fare Grandis e la sua banda adesso che loro non vogliono più dare la caccia a Nadia?

Tutte queste domande si risolveranno nel arco dei altri 30 episodi con non poche sorprese per tutti. Le avventure del Nautilus continuano dal 22 episodio nel frattempo i personaggi vanno su strade separate. Nei episodi finali tutti i personaggi si riuniscono per combattere Gargoyle nella battaglia finale. E' qui che Nadia impara tutto su se stesso ed rimane non poco scoccato sulle sue origine.
Nel ultimo episodio Nadia viene messo alla prova che le mette nella posizione di scegliere se continuare ad rimanere in possesso della pietra azzurra o di...(vi piacerebbe sapere :-), ma per sapere il finale dovete guarare la serie).

Paolo Mattera, Settembre 1997


Torna alla homepage.